Presentazione pdl Emilia – 14 Gennaio 2001

Oggi c’è stata la conferenza stampa di presentazione della proposta di legge contro l’inquinamento luminoso per L’Emilia-Romagna.
Erano presenti rappresentanti degli astrofili di Ferrara, Rimini, S.Giovanni in Persiceto ( BO ), Ravenna e Faenza e il presidente dell’ARCI di Ferrara.

I Verdi sono rimasti positivamente impressionati e ci hanno comunicato che la legge ( già depositata in comissione ambiente ), la vogliono inserire fra quelle da discutere con urgenza.
Fra un mesetto circa, ci sarà l’udienza preliminare, dove è di nuovo richiesta la presenza degli astrofili, ma soprattutto degli esperti di inquinamento luminoso, visto che probabilmente in questa sede bisognerà rispondere a domande di sindaci ed eventualmente dei famigerati illuminotecnici.
Poi si dovrebbe andare direttamente alla discussione in consiglio.
Erano presenti anche giornalisti RAI e di TV locali che hanno fatto un servizio magnifico, mai sentite cose del genere in televisione.
Hanno citato l’IDA e poi l’esperienza di Tucson, ripreso il logo di Cielobuio, ed espresso concetti corretti riguardanti l’inquinamento luminoso, come la necessità di utilizzare lampade al sodio a bassa pressione, di ridurre gli sprechi energetici e di permettere a tutti quanti di osservare il cielo ( sembra banale ma di servizi giornalistici, scientificamente corretti non ne ho visti molti ). Hanno lodato le attività degli astrofili e ricordato i danni che l’inquinamento lumimoso crea a fauna e flora. Ripetendo per diverse volte in un servizio abbastanza lungo la parola INQUINAMENTO LUMINOSO, poche volte sentita in TV, soprattutto alla RAI ( anche se in un TG regionale ); e noi sappiamo quanto sia importante far giungere alle orecchie degli italiani anche soltanto questo termine.
Per ora possiamo ritenerci soddisfatti, ma i momenti “duri” devono ancora arrivare. Il nemico è sempre in agguato.
Ringrazio gli amici di Rimini,Ravenna, S.Giovanni in Persiceto e Faenza, per aver partecipato e intervenuto.
La prossima volta spero di riuscire ad avvertire tutti quanti prima, dobbiamo essere molti di più.
Ci vorrebbero rappresentanti anche delle città che mancavano, visto che questa è la proposta di legge dell’Emilia-Romagna e che soltanto con l’aiuto di tutti quanti riusciremo anche noi ad avere la nostra ottima legge.
E poi far seguire l’esempio di ormai parecchie regioni anche alle altre d’Italia.

Ferruccio Zanotti
Gruppo Astrofili Columbia
e-mail: columbia@global.it
http://www.ferrara.com/columbia

Commenti chiusi