“Q”Light 2002 – Luce e qualità della Vita

Il Regolamento attuativo della Legge Lombardia n.17/200 si impone come nuovo riferimento nazionale per la progettazione di impianti per illuminazione di qualità ed a elevate performance. L’evento mediatico “Q”Light 2002 si propone di promuoverlo e renderlo operativo. La legge della Regione Lombardia n.17/2002 ed i successivi atti legislativi ad essa connessi, impone nuovi criteri per progettare la luce sul territorio. Migliorare e pianificare la qualità della luce vuol dire non solo contenere l’inquinamento luminoso ma anche: salvaguardare l’ambiente la flora e la fauna, conservare gli equilibri ecologici, favorire il risparmio energetico, migliorare il comfort visivo e la vivibilità della notte nonché aumentare la sicurezza stradale.
Una legge prettamente ambientale, quale infatti è la LR17/00, ha di fatto cambiato il modo di vedere ed utilizzare la luce sul territorio, obbligando con indubbi vantaggi ad una progettualità e programmaticità che difficilmente si sarebbe potuta imporre altrimenti.
I principali soggetti coinvolti dalla legge sono i Comuni che devono sapere come utilizzarla e trarne il massimo beneficio ed i progettisti che sono chiamati finalmente ad avere un ruolo attivo mediante la progettazione della luce esattamente come avviene per ogni altro settore edilizio ed impiantistico.
CieloBuio – Coordinamento nazionale per la protezione del cielo notturno, con la collaborazione di AIFIL Associazione nazionale produttori di insegne luminose, e i produttori di apparecchi per l’illuminazione FIVEP e Cariboni, ad un anno dall’entrata in vigore del regolamento attuativo della LR 17/00, si propongono con “Q”Light 2002 di promuovere una serie di eventi mediatici con scopo primario quello di fare formazione su un comparto della progettazione, il settore illuminotecnico, che sta rapidamente evolvendo dopo alcuni lustri di completa immobilità.
“Q”Light2002 – Luce e qualità della vita, si compone essenzialmente di due eventi legati fra loro: un CD ROM contenente il “Visual regolamento della Legge della Regione Lombardia n.17/2000” e due convegni regionali di promozione di tale documento da tenersi, il primo a Milano il 28 Novembre 2002 al Politecnico di Milano ed il secondo a Brescia in data ancora da definirsi.
Il “VISUAL Regolamento della LR17/00” è uno strumento messo a disposizione dai tecnici di CieloBuio, che oltre a riportare la delibera della regione Lombardia n. 7/6162, che CieloBuio ha contribuito ad elaborare, è completato ed arricchito da commenti ed illustrazioni, didascalie e documenti tecnici integrativi allegati e di supporto.
In sintesi il Visual regolamento della LR17/00 si compone delle seguenti parti:
1. Legge Regionale n. 17 del 2000, Regolamento attuativo della LR17/00 – Commentato ed Illustrato, Delibera n.2611 per la definizione delle fasce protette completata con schemi e mappe,
2. Linee Guida per la Realizzazione dei piani dell’Illuminazione,
3. Capitolato d’appalto per l’illuminazione pubblica a norma della LR17/00,
4. Regolamento comunale normalizzato integrativo alla LR17/00,
5. Delibera Comunale tipo per lo spegnimento di fasci di luce laser fissi o mobili,
6. Dichiarazione tipo di conformità ai sensi della LR 17/00: dei prodotti per l’illuminazione, dell’installazione,
7. Guida a scelte di qualità: Breve Introduzione all’illuminotecnica, la scelta delle lampade, capire e conoscere le curve fotometriche degli apparecchi, requisiti illuminotecnici.
Sul CD ROM, che verrà distribuito gratuitamente a tutti i partecipanti ai convegni, agli oltre 1600 comuni della Lombardia ed a circa 5000 studi professionali, sarà presente inoltre: la legge 17/00 e le relative delibere, un software di ottimizzazione illuminotecnica elaborato dagli esperti di CieloBuio, un discreto numero di progetti di pubblico utilizzo di impianti di illuminazione tipo suddivisi per categorie di strade, grandi aree ed impianti sportivi, nonché cataloghi e materiale illustrativo offerti dai promotori dell’iniziativa (Cariboni Groups e AIFIL).
I Convegni hanno come scopo principale l’approfondimento delle tematiche connesse con il settore dell’illuminazione ed il confronto sulle realtà territoriali, saranno quindi animati da esperti relatori che si occuperanno di promuovere la qualità della luce e del progetto illuminotecnico attraverso qualificate relazioni tematiche.

Il successo dell’iniziativa è già segnato dal patrocinio non solo della Regione Lombardia e dell’Unione delle Provincie Lombarde ma anche:
– delle Provincie di: Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia, Sondrio, Varese,
– degli Ordini degli Ingegneri della Provincie di: Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Varese,
– degli Ordini degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori delle Provincie di: Bergamo, Lodi,
– dei Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureti della Provincie di: Bergamo, Como, Lecco, Milano, Varese,
– dei Collegi dei Geometri delle Provincie di Bergamo, Brescia, Lodi, Varese,
– dei seguenti enti: Consulta degli Ordini e dei Collegi della Provincia di Mantova (Ingegneri, Architetti, Periti industriali e Geometri), APIM (Associazione dei periti industriali), IDA, UAI, AIFIL, IMQ,
Nel momento in cui scriviamo altri patrocini si stanno aggiungendo di enti pubblici e privati che operano anche al di fuori del territorio nazionale.
Lo sforzo e l’impegno che si è profuso per questa iniziativa è già appagato dall’ampio consenso raccolto, anche se l’obiettivo primario rimane comunque quello di cambiare la mentalità e promuovere la formazione professionale e la progettazione illuminotecnica di qualità.
Il programma definitivo, tutti gli aggiornamenti dei patrocini, le date ed i luoghi ove si terranno i congressi, nonché i riferimenti per richiedere informazioni ed i moduli di adesione ai convegni e prenotare la propria copia del CDROM del Visual Regolamento della LR17/00, verranno pubblicati sul sito Internet di CieloBuio http://www.cielobuio.org .
Per ulteriori informazioni scrivete a: info@cielobuio.org

– Diego Bonata –

Commenti chiusi