ATTENZIONE: Abusi dell’immagine di CieloBuio

PER LA NOSTRA E VOSTRA SALVAGUARDIA, SIETE INVITATI A COMUNICARCI ALL’INDIRIZZO: info@cielobuio.org
QUALSIASI ABUSO O DUBBIO IN MERITO A QUANTO SOTTO RIPORTATO POSSIBILMENTE FORNENDO I DOVUTI RISCONTRI.

FINI STATUTARI

1- CieloBuio NON HA SCOPO DI LUCRO e per scelta, ha come UNICHE entrate le tessere associative dei suoi simpatizzanti pari a 10 Euro annui (si vedano le modalità di adesione, l’atto costitutivo e lo statuto).

ABUSI DELL’IMMAGINE DI CIELOBUIO

1- CieloBuio NON HA MAI concesso il logo
a soggetti: progettisti, produttori, operatori del settore illuminotecnico, enti, società, etc…
a cose: per documenti, cataloghi, siti internet, impianti, prodotti, etc…. Inoltre non ha mai autorizzato diciture o scritte tipo: “prodotto approvato o certificato da CieloBuio”;

2- CieloBuio CONCEDE il suo logo e la sua immagine solo per iniziative a TERMINE BEN DEFINITE E FINI A SE STESSE quali: congressi, convegni, corsi, seminari;

3- CIELOBUIO conta SOLO sui suoi referenti provinciali e regionali
e referenti delle associazioni iscritte a CieloBuio
Per chiunque si presentasse a nome di CieloBuio e non avesse queste caratteristiche, e soprattutto proponesse attività o servizi a pagamento a nome di CieloBuio, siete invitati a informare CieloBuio.

4- CieloBuio ha sottoscritto un documento di intenti con i progettisti che liberamente hanno scelto di farlo ma NON HA concesso loro il suo logo per alcun tipo di iniziativa. Tali progettisti POSSONO SOLO inserire nei loro progetti il logo “Q”light alle condizioni riportate nel documento sottoscritto.

CIELOBUIO E LE LEGGI REGIONALI

1- CieloBuio NON HA POTERE o FACOLTA’ DI DEROGA alle leggi regionali esistenti. Coloro che scrivono o riportano che un prodotto, un impianto o quant’altro è stato accettato o approvato da CieloBuio in deroga ad una legge esistente lo fa IMPROPRIAMENTE;

2- CieloBuio NON HA MAI CERTIFICATO prodotti per l’illuminazione, e NON ha la facoltà ed il diritto di CERTIFICARE alcunchè;

3- CieloBuio ha allestito un sito web, con l’accordo dei relativi produttori, di apparecchi illuminanti che contengono l’inquinamento luminoso. Tali apparecchi NON SONO CERTIFICATI da CieloBuio ma rispondolo solo alle specifiche di inserimento nel sito: Catalogo On-Line Prodotti.
NOTA BENE: Per tale motivo NON è detto che siano conformi alle leggi che prescrivono un emissione massima di 0.49cd/klm a 90° ed oltre quali Abruzzo, Emilia Romagna, Lombardia, Marche, Puglia, Umbria.

4-DUBITATE chiunque si fregia di essere amico o in buoni rapporti con CieloBuio e suoi membri e se ritenete la cosa particolarmente “interessata” e fastidiosa comunicatecelo o chiedeteci spiegazioni. Dubitate anche se vi promettono favori personali provenienti da CieloBuio e/o da suoi membri.

5- CieloBuio INVITA I COMMITTENTI di impianti d’illuminazione (pubblici e privati) a RICHIEDERE SEMPRE il progetto illuminotecnico e per TUTTI i prodotti illuminanti, i dati fotometrici tabellari e sotto forma di file tipo “Eulumdat” autenticati dal laboratorio che li ha realizzati. Si INVITA A DIFFIDARE di chi si rifiuta di fornire tali dati fotometrici e di sottoporre palesi dichiarazioni false, alle avvocature delle regioni di appartenenza ed all’ARPA (o analoghe Agenzie per l’Ambiente).

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar