Piccoli grandi risultati

Il nostro Fabio Arcidiacono ci mette al corrente di due gratificanti risultati ottenuti nella lotta all’inquinamento luminoso.

Carissimi,
oggi ho collezionato due importanti successi utili per limitare
l’inquinamento luminoso e per il mio morale dopo tante fatiche, lettere e
telefonate.
I tecnici del Comune di Pesaro hanno fatto mettere a norma, dalla ditta che
aveva curato l’installazione, un impianto di illuminazione pubblica
realizzato lo scorso anno ma con gli apparecchi montati in modo non
corretto. Dopo una mia segnalazione scritta e diverse sollecitazioni oggi ho
visto l’impianto sistemato e finalmente a norma. Inoltre ho avuto
comunicazione telefonica che, a seguito di un’altra mia segnalazione
scritta, inizieranno a risistemare un’impianto anch’esso recente ma montato
in modo non corretto.
Ancora: tutti i nuovi impianti che vengono realizzati (almeno quelli che
sono riscito a controllare!) sono montati a norma.
Ai tecnici del comune di Pesaro, ai responsabili dell’Ufficio Tecnico e
all’assessore ai lavori pubblici é indirizzato il mio ufficiale
ringraziamento per la sensibilità mostrata.

Altro successo:
qualche giorno fa avevo notato un nuovo impianto di illuminazione montato
all’interno di un parcheggio privato, di proprietà di una piccola azienda.
Purtroppo gli apparecchi utilizzati, pur essendo full cut-off, erano stati
montati in modo inclinato cosa che, a causa delle lampade alogene
utilizzate, creava un’abbagliamento allucinante!! Allora sono andato subito
all’interno dell’azienda e, dopo aver spiegato il motivo della mia visita,
mi sono fatto dare i recapiti della ditta che ha installato gli apparecchi
dal titolare.
La ditta installatrice era già stata contattata da me un mese prima tramite
il pieghevole informativo sulla LR 10/02 realizzato da CieloBuio in
collaborazione con la IGuzzini. é bastata una cortese telefonata per far
risistemare i corpi illuminanti secondo le norme previste dalla LR 10/02.
Oggi pomeriggio ho visitato il parcheggio ben illuminato ma senza
inquinamento luminoso diretto.

Conclusione:
oggi mi sento veramente sollevato per i risultati che comincio a raccogliere
dopo tanto lavoro. Spero che questa breve e sincera e-mail sia un utile
sprono per gli astrofili intorpiditi che ancora non hanno iniziato
attivamente ad occuparsi di inquinamento luminoso.

Se ci si dedica con passione e voglia si possono raccogliere buoni risultati!!!!

Fabio Arcidiacono

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar