Archivio: Applicazione e rispetto della LR della Campania 13/02

PROCEDURE, DOCUMENTI, STRUMENTI, LETTERE, REFERENZE
E TUTTO IL MATERIALE NECESSARIO PER APPLICARE E FAR APPLICARE
LA L.R. DELLA CAMPANIA n.12/02

(Per l’eventuale ed utilizzo della documentazione richiedere la versioni in formato Word dei documenti del tipo PDF)

Referente per la Campania:
Massimo Corbisiero – Commissione Inquinamento Luminoso UAI ms.cor@mclink.it

Legge n.12 del 25/07/02 della Regione Campania
NORME PER IL CONTENIMENTO DELL’INQUINAMENTO LUMINOSO E DEL CONSUMO ENERGETICO DA ILLUMINAZIONE ESTERNA PUBBLICA E PRIVATA A TUTELA DELL’AMBIENTE, PER LA TUTELA DELL’ATTIVITÀ SVOLTA DAGLI OSSERVATORI ASTRONOMICI PROFESSIONALI E NON PROFESSIONALI E PER LA CORRETTA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI

La consultazione della legge regionale Campania può avvenire nei 2 formati proposti: formato documento di testo (Word97), e formato HTML.

htm.gif (1031 byte)Legge n.12 del 25/07/02 RL
doc.gif (1031 byte)Legge n.12 del 25/07/02 RL – DOC

Introduzione

Per informare, richiedere e suggerire il rispetto delle leggi regionali anti IL attualmente in vigore, è necessario intervenire presso ciascun comune con materiale illustrativo. Di seguito sono riportate le linee guida per INFORMARE i comuni mediante consegna presso l’ufficio protocollo dei documenti elaborati da alcuni esperti. Il passaggio presso tale ufficio è FONDAMENTALE in quanto OGNI comune è obbligato a protocollare quanto viene loro consegnato assegnando a ciascun documento un numero progressivo e la data di consegna. Il protocollo rappresenta formalmente l’effettiva acquisizione (e presa visione) da parte del comune di quanto da noi consegnato è quindi importante per OGNI ulteriore azione presso i comuni che non rispettano le LR.

NB. Quando si protocolla un documento presso un comune richiedere SEMPRE il numero di protocollo, la data ed il timbro di ricezione del comune. Per far questo, la documentazione deve essere realizzata in doppia copia: una si consegna l’altra si trattiene. Si allega il documento da realizzare in doppia copia e da conservare:

doc.gif (1031 byte) Protocollo – Word 97

Se il comune si rifiuta (anche in un secondo tempo a mezzo telefonico) di rilasciare il numero di protocollo inviare con Raccomandata RR o Fax la seguente lettera:
doc.gif (1031 byte) Richiesta di Protocollo ai sensi della Legge 241/90 – Word 97

Se ancora il comune tergiversa nel rilasciare il numero di protocollo inviare con Raccomandata RR o Fax la seguente lettera:
doc.gif (1031 byte) Diffida ai sensi della 328 CP – Word 97

PROTOCOLLO INFORMATIVO AI COMUNI

Lettera di Presentazione
Per far conoscere la leggi è necessario, mediante un’ opportuna lettera di presentazione, fornire il materiale adeguato agli interessati. Di seguito si allega tale lettera, personalizzata per le varie regioni, guidata alla compilazione mediante dei campi da compilarsi opportunamente. Il resto del testo è protetto da modifica ad esclusione della parte relativa alla documentazione allegata che può essere modificata a piacimento. Se inoltre si desidera modificare il testo di tale lettera è necessario procedere alla sua sprotezione selezionando nel menu di Word “Strumenti” -> “Rimuovi protezione documento”.

La seguente lettera può essere indirizzata:
Ai Sigg. Prefetti,
ai Comuni (Sindaco, Assessore all’Ecologia, Opere Pubbliche e relativi funzionari, Ufficio Tecnico),
all’Ordine (albo, associazioni) degli Ingegneri,
all’Ordine (albo, associazioni) degli Architetti,
all’Ordine (albo, associazioni) dei Geometri e dei Periti,
alle Associazioni ambientaliste (fare eventualmente elenco),
alle Associazioni dei Consumatori,
——————————————————————–
NOTE in merito al testo:
1) ai Prefetti in quanto i Sindaci rispondono a costoro, quindi se qualche primo cittadino non volesse ottemperare alla legge, il Prefetto può imporla
2) ai funzionari comunali in quanto con la legge Bassanini (bis) costoro hanno ora maggiori poteri di firma delle leggi comunali. In particolare agli uffici tecnici ed ai segretari comunali.
3) alle associazioni ambientaliste, UAI ed IDA poiché costoro (oltre a CieloBuio) sono interessate a vigilare
4) ai periti perchè sono i maggiori operatori del settore
5) il paragrafo “effetti negativi dell’IL” è stato opportunamente anteposto a quello “sul risparmio energetico” perché un argomento trattato alla fine lo si ricorda di più e come si sa gli amministratori sono più sensibili al risparmio piuttosto che alla salute
6) in fondo dove scrivo “Alleghiamo alla presente”, vedere bene la documentazione da mettere in elenco
6a) in fondo dove si scrive “Alleghiamo alla presente”, aggiungerei anche un’ordinanza prefettizia (dura) in cui si richiedono chiarimenti sull’illuminazione (non sui fari perché è limitante)
7) in tutto il testo opportunamente non si cita che in Parlamento è depositata un’analoga legge, poiché ciò potrebbe creare attendismo negli amministratori comunali, o peggio azioni di annacquamento contro tale proposta di legge da parte di parlamentari “amici”.
8) In tutto il testo si evita di citare opportunamente le norme tecniche per evitare pubblicità gratuita a strumenti che talvolta si contrappongono alle attuali leggi IL.

doc.gif (1031 byte) Lettera ai Comuni – Campania DOC

Fascicolo illustrativo sull’inquinamento luminoso e l’applicazione della legge:
Inquinamento Luminoso e risparmio energetico
Un problema per tutti noi, soluzioni e proposte per affrontarlo e risolverlo.
Interessante ed utile strumento dedicato all’approfondimento dell’IL e dei tentativi di risolverlo nel rispetto delle normative regionali attualmente in vigore. (Riutilizzabile per tutte le leggi regionali con piccole modifiche)
pdf.gif (1031 byte) Inquinamento Luminoso L.R.Campania 12/02 ATTENZIONE DOCUMENTO MOLTO GRANDE (PDF 1.4Mb) (Aggiornamento Settembre 2000)

Inquinamento Luminoso e Risparmio Energetico. Guida completa ed illustrata su come procedere ed informarsi in materia di I.L. basata sull’esperienza maturata nel comune di Frosinone. Realizzata dall’Avv. Mario Di Sora. (Immagini JPG compresse .ZIP).

Linee guida:
per la realizzazione di Piani d’illuminazione Comunali
per la progettazione di Impianti d’Illuminazione per aree omogenee
Le recenti leggi regionali contro l’inquinamento luminoso prevedono che i comuni si dotino di piani per l’illuminazione. Il fascicolo qui di seguito allegato ha appunto lo scopo di proporsi come guida per la stesura di tali piani nel rispetto delle leggi regionali. Il secondo obiettivo di questo fascicoletto è quello di raccogliere le indicazioni fondamentali per la realizzazione di impianti in base alle leggi contro l’IL. é quindi indirizzato sia agli Uffici Tecnici Comunali che agli studi di progettazione che agli ordini professionali. (Riutilizzabile per tutte le leggi regionali con piccole modifiche)
pdf.gif (1031 byte) Linee Guida: Piani d’Illuminazione e Progettazione Impianti – PDF
(Aggiornamento Settembre 2000)

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar