Archivio: Lettere dei Prefetti sull’Inquinamento Luminoso

LETTERE AI PREFETTI

La maggior parte delle lettere dei prefetti delle provincie italiane qui di seguito inserite, sono frutto dell’infaticabile lavoro condotto da Silvano Minuto, responsabile dell’Ufficio Studi sull’Inquinamento Luminoso della Federazione Italiana Pro Natura, nella sensibilizzazione della gente comune e delle autorità sul problema della protezione del cielo notturno.

Selezionare: Archivio Lettere Circolari dei Prefetti

Lettera dell’Associazione Pro Natura

Abruzzo

Teramo

(immagine 1 – 41kb)
(immagine 2 -58kb)
** Chiara presa di posizione e richiesta ai comuni di verifica degli impianti illuminanti urbani ed extraurbani

Basilicata

Matera

(immagine 1 – 35kb)
* Si trasmette in allegato la lettera dell’Associazione Nazionale Pro Natura

Calabria

Reggio Calabria

(immagine 1 – 48kb)
(immagine 2 – 25kb)
(immagine 3 – 35kb)
*** Chiara presa di posizione, ed esposizione del problema, richiesta di negare concessioni irregolari e citazione degli eventuali provvedimenti e sanzioni legislative Vibovalentia

(immagine 1 – 29kb)
* Risposta all’ANPN evidenziando che tutti i comuni sono stati informati

Campania

Avellino

(immagine 1 – 76kb)
** Si richiama in modo amichevole ma formale, l’attenzione sul problema suggerendo un controlli delle illuminazioni private (non pubbliche) specificando però l’utilizzo di impianti cut-off.

Emilia Romagna

Bologna

(immagine 1 – 70kb)
** Si trasmette all’ANPN che è già stata richiesta una monitorizzazione ai comuni del problema sul territorio e che la stessa prefetture si riserva di svolgere ulteriori approfondite analisi.

Piacenza

(immagine 1 – 56kb)
* Si specifica che nella suddetta provincia tutti gli impianti nuovi sono conformi alle specifiche e quelli vecchi vengono pian piano adeguati.Rimini

(immagine 1 – 71kb)
(immagine 2 – 25kb)
** Si richiama l’attenzione sulle installazioni private di locali e di intrattenimento e di fare un approfondita analisi in bose al nuovo codice della strada consigliando un’intervento dei comuni.

Friuli Venezia Giulia

Lazio

Chieti

(immagine 1 – 81kb)
* Si richiede di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici e di polizia in merito ad installazioni di impianti d’illuminazione.

Frosinone

(immagine 1 – 68kb)
(immagine 2 – 30kb)
** Si richiede di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici in merito ad installazioni di impianti d’illuminazione. Latina

(immagine 1 – 92kb)
*** Si specifica che sarebbe opportuno un attento riesame qualitativo e quantitativo degli impianti illuminanti, e si consiglia di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici in merito ad installazioni di impianti d’illuminazione cosi come alle polizie municipali. Rieti

(immagine 1 – 42kb)
(immagine 2 – 63kb)
*** Chiara presa di posizione, ed esposizione del problema, si evidenzia che sono VIETATE alcune installazioni e si richiede di vigilare sul rispetto del nuovo codice della strada ponendo particolare attenzione sull’inquinamento luminoso

Liguria

Imperia

(immagine 1 – 29kb)
* Risposta all’ANPN evidenziando che tutti i comuni sono stati informati

Lombardia

Bergamo

(immagine 1 – 51kb)
* Risposta all’ANPN che è gia stata richiesta alla locale polizia di di verificare la situazione in essere, richiedendo di rimuovere le eventuali situazioni di pericolo

(immagine 1 – 44kb)
(immagine 2 – 99kb)
**Nuovo richiamo del Prefetto ai comuni ed alla polizia stradale, in merito ai pericoli della sicurezza creati dall’illuminazione pubblicitaria e dalle fonti di illuminazione che possono disturbare la guida.Lecco

(immagine 98kb)
** Si invita a riesaminare gli impianti illuminanti nei centri abitati e lungo le strade extraurbane, verificando che i punti luce siano dotati di coperture superiori, e che i fasci luminosi vengano diretti solo verso il basso.

Lodi

(immagine 1 – 38kb)
(immagine 2 – 62kb)
*** Chiara presa di posizione, ed esposizione del problema, si evidenzia che sono VIETATE alcune installazioni e si richiede di vigilare sul rispetto del nuovo codice della strada ponendo particolare attenzione sull’inquinamento luminoso Mantova

(immagine 1 – 29kb)
(immagine 2 – 49kb) (immagine 3 – 32kb)

Circolare del Prefetto di Mantova in formato Word2
*** Chiara presa di posizione, ed esposizione del problema, si evidenzia che sono VIETATE alcune installazioni e si richiede di vigilare sul rispetto del nuovo codice della strada ponendo particolare attenzione sull’inquinamento luminoso Varese

(immagine 1 – 51kb)interpellanza dell’associazione Pro Natura in merito a pericolosi cartelloni luminosi pubblicitari installati nella provincia in questione

(immagine 1 – 44kb)
**risposta e presa di posizione del prefetto sull’utilizzo di cartelloni pubblicitari luminosi.

Marche

Molise

Piemonte

Alessandria

(immagine 1 – 71kb)
(immagine 1 – 34kb)
** Si consiglia di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici in merito al riesame delle installazioni di impianti d’illuminazione pubbliche e private. Asti

(immagine 1 – 71kb)
(immagine 1 – 31kb)
** Si specifica che si consiglia di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici in merito ad installazioni di impianti pubblici e privati d’illuminazione cosi come si richiede un attento monitoraggio da parte delle polizie municipali.

Biella

(immagine 1 – 56kb)
** Si specifica che si consiglia di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici in merito ad installazioni di impianti d’illuminazione pubblici e privati cosi come si richiede un attento monitoraggio da parte delle alle polizie municipali.Novara

(immagine 1 – 28kb)
(immagine 1 – 24kb)
** Si specifica che si consiglia di impartire specifiche disposizioni agli uffici tecnici in merito ad installazioni di impianti d’illuminazione pubblici e privati cosi come si richiede un attento monitoraggio da parte delle alle polizie municipali. Verbania

(immagine 1 – 37kb)
(immagine 1 – 84kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziano le specifiche e le sanzioni previste dal codice della strada richiedendo di vigilare ponendo particolare attenzione al problema dell’inquinamento luminoso

Vercelli

(immagine 1 – 66kb)
(immagine 1 – 32kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziano le specifiche e le sanzioni previste dal codice della strada richiedendo di vigilare ponendo particolare attenzione al problema dell’inquinamento luminoso. Si rende anche noto che alcune regioni hanno varato opportuni regolamenti.

Puglia

Brindisi

(immagine 1 – 30kb)
*Si specifica all’ANPN che la letterà è già stata trasmessa agli uffici tecnici dei comuni “per le opportune” valutazioni.Lecce

(immagine 1 – 36kb)
*Si specifica all’ANPN che la letterà è già stata trasmessa agli enti locali per verificare che gli impianti rispettino le condizioni di sicurezza.

Sardegna

Oristano

(immagine 1 – 35kb)
*Si invitano gli enti locali a verificare le condizioni della lettera di ‘ANPN sensibilizzando le amministrazioni locali.

Sicilia

Caltanissetta

(immagine 1 – 35kb)
*Si specifica all’ANPN che la letterà è già stata trasmessa agli enti locali .

Catania

(immagine 1 – 84kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziando i danni dell’inquinamento luminoso e richiamando l’attenzione degli enti locali.

Enna

(immagine 1 – 57kb)
* Si trasmette solamente il documento di Pro Natura per conoscenza.

Trapani

(immagine 1 – 59kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziando i danni dell’inquinamento luminoso e richiamando l’attenzione degli enti locali sulle installazioni irregolari.

Toscana

Livorno

(immagine 1 – 29kb)

(immagine 2 – 54kb) (immagine 3 – 53kb)
** Chiara esposizione del problema, si richiede una capillare monitorizzazione degli uffici tecnici e delle polizie municipali.Pisa

(immagine 1 – 67kb)
(immagine 2 – 98kb)
*** Chiara presa di posizione, ed esposizione del problema, si evidenzia che è necessario evitare di permettere installazioni che potrebbero turbare gli equilibri ecologici e soprattutto rendere pericolosa la circolazione stradale.

Siena

(immagine 1 – 31kb)
*Si specifica all’ANPN che la letterà è già stata trasmessa agli enti locali ed agli organi d’informazione.

Trentino Alto Adige

Bolzano

(immagine 1 – 53kb)
*Si specifica all’ANPN che la letterà è già stata trasmessa agli enti locali e che la provincia è particolarmente sensibile a problematiche ambientali.

Umbria

Valle d’Aosta

Veneto

Belluno

(immagine 1 – 33kb)
*Si specifica all’ANPN che la letterà è già stata trasmessa agli enti locali.Pordenone

(immagine 1 – 69kb)
** Chiara esposizione del problema, si richiede una capillare monitorizzazione degli uffici tecnici e delle polizie municipali .

Rovigo

(immagine 1 – 55kb)
(immagine 2 – 86kb)
(immagine 3 – 24kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziano che sono Vietate istallazioni irregolari, le specifiche e le sanzioni previste dal codice della strada richiedendo di vigilare in base alla legge regionale contro l’inquinamento luminoso e per la salvaguardia degli osservatori astronomici.

Treviso

(immagine 1 – 73kb)
(immagine 2 – 61kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziano che sono Vietate istallazioni irregolari, le specifiche e le sanzioni previste dal codice della strada richiedendo di vigilare in base ai regolamenti vigenti.

Venezia

(immagine 1 – 72kb)
(immagine 2 – 48kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziano che sono Vietate istallazioni irregolari, le specifiche e le sanzioni previste dal codice della strada richiedendo di vigilare in base alla legge regionale contro l’inquinamento luminoso.

Vicenza

(immagine 1 – 86kb)
** Chiara esposizione del problema, si evidenziano che sono Vietate istallazioni irregolari, le specifiche e le sanzioni previste dal codice della strada richiedendo di far applicare la legge regionale contro l’inquinamento luminoso.

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar