Seminario provinciale sull’IL Trento – 6 Luglio 2001

Trento, venerdi 6 luglio 2001
Sala Verde via Romagnosi 9

L’Assessorato all’Ambiente della Provincia Autonoma di Trento, con il patrocinio di CieloBuio -Coordinamento per la protezione del cielo notturno- e della Commissione Nazionale sull’Inquinamento Luminoso dell’Unione Astrofili Italiani (CNIL-UAI), organizza il primo seminario provinciale sull’inquinamento luminoso. Sono stati invitati tutti i responsabili degli Uffici Tecnici Comunali e i Presidenti degli ordini tecnici professionali. Ecco la scaletta degli interventi:

9.00 Assessore Iva Berasi: introduzione
9.20 Marco Vedovato: “Inquinamento luminoso e sua prevenzione”.
9.45 Alberto Duches: “Dall’energia elettrica alla percezione visiva”.
10.15 Pausa
10.30 Marco Vedovato: “Confronti tra corpi illuminanti e normative”.
11.00 Alberto Duches: “Criteri progettuali e gestionali degli impianti”.
11.30 dibattito finale
12.00 conclusione dei lavori

SEMINARIO SULL’INQUINAMENTO LUMINOSO A TRENTO

Si é svolto il giorno 6 luglio il primo seminario provinciale, organizzato dall’Assessorato all’Ambiente della Provincia Autonoma di Trento con il Patrocinio di Cielo Buio e dell’Unione Astrofili Italiani, sull’inquinamento luminoso; all’incontro erano stati invitati tutti i responsabili degli uffici tecnici comunali. Sono arrivate una decina di persone più alcuni astrofili, fra cui il professor Giancarlo Favero, autore di un interessante intervento durante il dibattito finale. Il risultato non va considerato deludente: nel Trentino il problema non é ancora conosciuto; tuttavia si sono presentati tecnici di grossi Comuni, come Rovereto, di aziende elettriche e una rappresentante dell’Ökoinstitut Südtirol di Bolzano, un’ importante organizzazione di consulenza per le pubbliche amministrazioni in materia di risparmio energetico e sviluppo sostenibile.
I relatori, lo scrivente ed Alberto Duches, appartenenti a CieloBuio, hanno illustrato, con numerosi esempi, i vari aspetti che coinvolgono l’ inquinamento luminoso: dalla razionale progettazione al risparmio energetico, dal confort visivo ai problemi ambientali ed astronomici.
Purtroppo il previsto intervento di Iva Berasi, Assessore all’Ambiente, è saltato a causa di una movimentata giornata politica; in sua vece il dottor Gardelli, dirigente del Dipartimento Ambiente, ha spiegato come la giornata sia stata il primo passo di un percorso che anche il Trentino intende percorrere; infatti il seminario sarà ripetuto quest’autunno e saranno distribuiti ai Comuni i fascicoli elaborati da CieloBuio. Ha inoltre spiegato che l’inquinamento luminoso é stato inserito fra gli argomenti da sviluppare all’interno di un Testo Unico di provvedimenti ambientali che la giunta provinciale dovrà approvare; un successivo provvedimento consentirà l ‘acquisizione di un testo di legge vero e proprio. Il tutto sarà fatto in stretta collaborazione con i rappresentanti di CieloBuio.

Marco Vedovato,
Referente “CieloBuio” per il Trentino: http://cielobuio.org

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar