Cambio della guardia in CieloBuio

Dopo otto anni di vulcanica e infaticabile attività al servizio di CieloBuio, della comunità astrofila e del cielo stellato il Presidente Diego Bonata lascia la Presidenza al termine del suo secondo mandato.

A Diego Bonata subentra Fabio Falchi, già Responsabile Tecnico-Scientifico di CieloBuio, nonché valida spalla del Consiglio Direttivo in tutte le iniziative portate al successo in questi anni.

Al Presidente uscente vanno il ringraziamento, la stima e l’apprezzamento di tutti noi per questi fantastici primi dieci anni di CieloBuio.

Al nuovo Presidente auguriamo di condurci ad altri splendidi risultati, col rinnovato supporto da parte di tutti noi.

In dieci anni di attività CieloBuio conta cento successi: un territorio coperto da numerose leggi regionali efficaci che hanno fatto risonanza nel mondo. Dieci anni fa, dal tavolo di esame della bozza di legge regionale non si sarebbe immaginato lo stato attuale normativo delle regioni; Diego Bonata e Fabio Falchi, con il pieno e applaudito consenso dei soci, guardano oggi al futuro della “missione” CieloBuio e al raggiungimento completo degli obbiettivi statutari condivisi. Non solo tutela del cielo stellato e illuminotecnica ma anche dare il giusto peso alla protezione dell’ambiente notturno il cui stato di salute, per l’uomo così come per la fauna e la flora, è anche in funzione dell’inquinamento luminoso.

Diego Bonata dopo dieci anni di intensa attività, i cui risultati sono tangibili nel settore dell’illuminotecnica professionale e industriale a vantaggio di una visione eco-compatibile dei sistemi di illuminazione esterna, con vantaggio dimostrato a tutta la comunità italiana in termini di risparmio energetico, e anche in termini di tutela degli osservatori astronomici professionali ed amatoriali a favore della cultura astronomica, passa le consegne al Fabio Falchi, anche lui padre della Legge della Regione Lombardia n° 17/2000.

Fabio Falchi in questi dieci anni è noto per la partecipazione attiva a convegni e simposi internazionali di tutto il mondo dove ha portato i risultati di ricerca scientifica sull’inquinamento luminoso conseguiti in collaborazione con il Dr. Pierantonio Cinzano, e si presenta alla comunità astronomica italiana col suo progetto di completamento. La diffusione delle tematiche scientifiche e di impatto dell’inquinamento luminoso sono oggi quanto mai necessarie.

Entrambi ci hanno insegnato, grazie anche al supporto dei membri del Direttivo e CTS, dei referenti regionali ed attivisti, che “volere è potere” e tutto ciò che appariva dieci anni fa impossibile, oggi è realtà tangibile grazie alla grande ed inarrestabile forza di volontà. Ad entrambi, al nuovo Direttivo e collaboratori, per quanto già dato e che sarà dato, i nostri sinceri ringraziamenti ed auguri di altrettanti successi.

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar