PARTE 5: Incassi: Le nuove frontiere della luce inutile

Gli incassi a terra sono sicuramente una delle più moderne forme di dispendio energetico, in quanto hanno tutto fuorché lo scopo di illuminare. Infatti il loro flusso luminoso viene totalmente disperso, senza attivare ALCUN meccanismo di visione.

Molto semplicisticamente noi vediamo un oggetto (il piano stradale, un ostacolo, un pedone) perché questo viene colpito da un fascio luminoso che viene in parte riflesso dallo stesso oggetto nella nostra direzione.
Un incasso a terra, emette un fascio luminoso che non viene intercettato da nulla e per questo motivo non si vede e non serve a nessuno.

Alternativa:
In quelle regioni che ammettono limitate emissioni di flusso luminoso verso l’alto in impianti di modesta entità (si vedano le leggi specifiche per maggiori dettagli), è possibile installare un numero limitato di apparecchi ad incasso a led.
Vedere il Catalogo Prodotti nel sito di CieloBuio


Vantaggi degli incassi:
– essendo l’impianto interrato, non vi sono ostacoli alla visione e/o sul percorso (niente pali); possono essere asserviti a impianti internalizzati.
Svantaggi degli incassi:
– capacità illuminante uguale a zero (se non impiegati per l’illuminazione di edifici di elevato valore storico, artistico e/o architettonico nell’ambito delle deroghe previste dalle varie leggi regionali),
– sono ed estremamente delicati e presentano elevati fattori di manutenzione,
– sono soggetti a rapido invecchiamento a causa di intemperie e facilmente suscettibili di atti vandalici,
– possibili fonti di pericolo per l’elevato calore sviluppato (esiste una discreta bibliografia sulle scottature di bambini e animali),
– evidenti e fastidiosi fenomeni di abbagliamento al passaggio, con zero confort visivo,
– raramente sono dotati di ottiche/rifrattori specifici e calibrati di gestione del flusso luminoso (specialmente se destinati all’illuminazione di edifici di elevato valore storico, artistico ed architettonico), quindi utilizzano sempre una parte limitata (inferiore al 50%) del flusso luminoso emesso per effettivamente illuminare.

Da non utilizzare mai:
Ovunque (se non negli esempi citati al punto “alternative”) ed in particolare per illuminare elementi arborei e della vegetazione per numerosi ed ovvi motivi, quali:
– perché non sono considerabili elementi fissi schermati verso l’alto,
– perché la flora è l’elemento dell’eco-sistema più fotosensibile e maggiormente soggetto ad alterazione dei suoi cicli biologici (fotosintesi, fototropismo, etc..)
– perché favorisce il rapido invecchiamento di tali elementi del territorio e l’attivazione di numerosi batteri ed insetti che favoriscono l’insorgere delle malattie delle piante.

Contabilità spicciola:
Considerando un incasso da 70W, al costo attuale dell’energia, il suo consumo medio annuo è di circa 40€ ed i costi manutentivi sono pari a 15 €.
Un percorso di soli 50 metri, composto da 10 incassi, comporta un costo annuo per l’energia di 400€ + 150 € per la manutenzione e quindi complessivamente di 550€. Tutto questo per soli 10 incassi!

Compatibilità con i 5 criteri fondamentali:
1- Emissione diretta: NO. Sono conformi a determinate deroghe solo due tipi di incassi: quelli a led, se in numero limitato (si veda quanto dice ogni specifica legge), o gli incassi asimmetrici nell’illuminazione di edifici di alto valore storico, artistico ed architettonico (si vedano nello specifico le deroghe ammesse da ciascuna legge regionale).
2- Emissione indiretta: NO. Non applicabile.
3- Sorgenti luminose: NO. Nei casi in cui si possono utilizzare, usare sorgenti a led (compatibilmente con le deroghe di ciascuna legge regionale), sodio alta pressione, ioduri bruciatori ceramici (E>90lm/W) e fluorescenza compatta, nell’ambito delle specifiche leggi regionali nell’illuminazione di edifici di elevato valore artistico, storico ed architettonico.
4- Ottimizzazione:
delle potenze installate: ASSOLUTAMENTE NO
del fattore di utilizzazione: ASSOLUTAMENTE NO
5- Riduttori di flusso: Si. Se il progetto lo prevede.

CONCLUSIONI:

NON realizzate MAI impianti con incassi a terra se non assolutamente indispensabile e se non all’interno delle deroghe di legge per segnalazione con sistemi a led (come indicato in ogni specifica legge regionale).


Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar