Protocollo d’intesa Polizia Locale-Osservatorio Astronomico per il controllo dell’inquinamento luminoso

E’ stato firmato a Frosinone il primo protocollo d’intesa italiano tra un Osservatorio Astronomico ed un Comando di Polizia Locale, volto a verificare il rispetto della legge regionale 23/2000, approvata dalla Regione Lazio nel 2000, per limitare la dispersione di luce verso il cielo e i consumi energetici degli impianti di illuminazione esterna.
Il documento è stato firmato dal Comandante della Polizia Locale di Frosinone Col. Carlo Del Piano e dal Direttore dell’Osservatorio di  Campo Catino Avv. Mario Di Sora, attualmente anche Presidente dell’Unione Astrofili Italiani.

Scarica il documento del protocollo d’intesa

L’accordo prevede controlli congiunti, di tipo formativo ed informativo più che repressivo, con unità composte da personale della Polizia Locale e tecnici dell’Osservatorio che inviteranno, con delle prescrizioni tecniche, i soggetti con impianti non a norma ad adeguarli come previsto dalla L.R. 23/2000. Le sanzioni previste arrivano fino a 1.032 euro per violazione, motivo in più per procedere agli adeguamenti richiesti.

Il Comando di Polizia Locale di Frosinone già collabora da anni con l’Osservatorio Astronomico di Campo Catino, verificando e sanzionando il mancato rispetto dei dettami della L.R. 23/2000. Ora i controlli riguarderanno anche insegne luminose e impianti pericolosi per la sicurezza stradale in quanto abbaglianti.

 

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar