Milano la città con l’illuminazione più cara d’Italia: Tavola rotonda il 30 Novembre

Venerdì 30 Novembre
ore 15:00 – 17:30
L’Urban Center di Milano – Galleria Vittorio Emanuele (vicino a Piazza della Scala)

 Arcimboldi
Ospiterà la prima discussione pubblica su come ridurre la spesa per l’illuminazione nelle città, in particolare a Milano

L’illuminazione pubblica ha costi che stanno lievitando in modo esponenziale e non più sostenibili dalle casse dei comuni. I meno virtuosi pagano ora gli errori del passato.

Milano, come altre città italiane, non può più permettersi una illuminazione pubblica che non miri all’efficienza energetica ed alla reale qualità piuttosto che puntare, come ha sempre fatto in passato, alla sola “quantità” della luce con una strategia che non ha assolutamente pagato.
Dal 2005 ad oggi in Italia il costo del kWh per l’illuminazione pubblica è aumentato del 140%, di cui un 35-40% dal 2011 e solo negli ultimi mesi del 15%.

Se ne discute a Milano all’UrbanCenter nella Galleria Vittorio Emanuele, vicino a Piazza della Scala.

Introducono il dibattito:
Paolo Hutter e Stefano D’Adda di Eco dalle Città

Intervengono:
Diego Bonata  – Segretario di Light-is,
Paolo Palladino – già consulente del Comune di Milano per l’illuminazione pubblica,
Davide Corritore, Direttore Generale del Comune di Milano
Pierfrancesco Maran, Assessore all’Ambiente del Comune di Milano

 

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar