LETTERA D’INTENTI di CieloBuio Mailing List

CIELOBUIO – Coordinamento per la protezione del cielo notturno
Bergamo lì 12 Ottobre 1999

LETTERA D’INTENTI – Associazioni Afferenti a Cielobuio
(Stesa in base alle decisioni nel Congresso di CieloBuio del 10 Ottobre 1999)
INTRODUZIONE A CIELOBUIO
CieloBuio è la prima mail-list italiana formata dagli appassionati di scienze astronomiche che non vogliono farsi derubare degli ultimi pezzi di cielo che ci rimangono.
Lo scopo di CieloBuio è la lotta all’inquinamento luminoso organizzata secondo le forme che ogni associazione sceglie e coordinato sul territorio delle oltre 100 associazioni ed osservatori italiani che per il momento vi fanno parte.
LE ASSOCIAZIONI DI CIELOBUIO DELIBERANO CHE:
– Il cuore di CieloBuio è la mail-list di coordinamento, da cui è nato l’intento di perseguire la lotta all’inquinamento luminoso, e nella quale si svolge gran parte della vita e delle iniziative di interscambio idee, informazioni ed opinioni.
– CieloBuio fonda il suo impegno nel perseguire i seguenti obiettivi primari:
1. Sostegno alla legge Regionale Lombarda (per i lombardi) ed a tutte le leggi contro l’inquinamento luminoso attualmente in vigore.
2. Coinvolgimento di quanti più astrofili ed astronomi possibili per una più ampia sensibilizzazione di coloro che più dovrebbero credere nelle azioni di CieloBuio, al fine inoltre di aumentare le persone impegnate in una accurata diffusione della conoscenza del problema fra i media e la gente comune.
3. Iniziare ad operare sul territorio parallelamente al sostegno delle leggi regionali, trattando direttamente con le piccole entità (Provincia, Comune, circoscrizione) per un intervento generico o specifico. I mezzi impiegati contemplano l’utilizzo di : lettere, fax o e-mail, interventi divulgativi o informativi e comunque con quanto, di volta in volta viene ritenuto più opportuno per agire singolarmente o di concerto. Fanno parte di queste attività anche quelle emerse e proposte durante il congresso del 10 Ottobre 1999, fra cui: Lettere ai Prefetti, incontri con i gruppi consiliari regionali e contatti con associazioni ambientaliste o unione dei consumatori e comunque quelle organizzazioni che potrebbero perseguire gli stessi scopi.
Per perseguire gli obbiettivo primari di CieloBuio, è stato nominato come coordinatore Diego Bonata. E’ stato inoltre istituito il sito ufficiale di CieloBuio, in grado di poter presentare le attività del gruppo di coordinamento, permettere ai non iscritti alla mail-list di entrare a farne parte e soprattutto fare da contenitore a cui attingere per: materiale divulgativo, PDL, normative, ordinanze, lettere tipo, etc….
La pagina Web di CieloBuio e’: http://cielobuio.org/ e l’indirizzo di posta elettronica ufficiale è: info@cielobuio.org
Fa parte dell’archivio di CieloBuio anche l’elengo completo di tutto il materiale pubblicato sull’IL che verrà costantemente raccolto, curato ed aggiornato da Francesco Vignarca con l’aiuto dei membri dei CieloBuio.
– CieloBuio collabora liberamente e senza alcuna pregiudiziale con le altre associazioni che sul territorio italiano si occupano di inquinamento luminoso (IDA e UAI).
– Ogni persona di CieloBuio puo’ agire sul territorio liberamente, in modo: indipendente, a nome della propria associazione, ed eventulamente con il sostegno di CieloBuio, facendone richiesta agli opportuni organi. CieloBuio, permette l’utilizzo del suo nome e di quello delle associazioni e persone che ne fanno parte, se il materiale utilizzato è stato ufficialmente approvato nella mail-list di CieloBuio:
1. Tutti i documenti che nascono e si sviluppano nella mailing list con tutte le loro revisioni, possono essere utilizzate liberamente a nome di CieloBuio.
2. Il materiale depositato nel “recipiente” Web di CieloBuio puo’ essere utilizzato, senza sostanziali modifiche d’insieme e senza ulteriori permessi. Lo stesso vale per le SOLE lettere tipo depositate nel sito di CieloBuio de APPROVATE nella mailing list (per avere chiarimenti su quali siano tali lettere contattare info@cielobuio.org ).
3. Ogni nuova proposta di documentazione (ex. lettera ai sindaci, ai prefetti, etc..etc…) da utilizzarsi in un particolare progetto completamente diversa da materiale standard di CieloBuio, per poter essere utilizzata a nome di CieloBuio deve essere postata nella mailing list per l’approvazione. Se entro 7 giorni nessuno suggerisce modifiche o obiezioni, il documento si ritiene approvato (e puo’ entrare a far parte del recipiente web di Cielobuio), altrimenti, in caso di opposizione motivata di qualcuno, tale documento non puo’ essere utilizzato se non eventualmente modificato e nuovamente sottoposto alla mailing list.
– Ogni persona che fa parte di CieloBuio puo’ esprimere la propria opinione e partecipare alle votazioni che di volta in volta si svolgeranno al suo interno secondo le modalità qui di seguito elencate:
1- Per ogni votazione verrà indicata una persona, generalmente il proponente della votazione, che raccoglie i voti direttamente dalla mailing list o molto meglio dalla sua casella di posta elettronica evitando così di intasare la mailing list con inutili messaggi.
2- dopo le discussioni, nel momento in cui viene fissata la votazione, si ha tempo 14 (quattordici) giorni per rispondere e dare il proprio voto affermativo o negativo.
3- Nella mail-list vige l’indicazione del “silenzio assenso”, per cui solo i voti che perverranno entro il tempo limite all’indirizzo indicato saranno presi in considerazione e la votazione sarà comunque valida con più di due votanti.
– Chi abbandona la mailing list deve comunicarlo ai moderatori simone@cortesi.com. Se non si comunica il proprio desiderio di abbandonare CieloBuio e si rappresenta in CieloBuio un’associazione, tale associazione continua a rimanere nella lista degli afferenti a CieloBuio.
– Tale lettera d’intenti costituisce parte integrante delle condizioni di iscrizione a CieloBuio, chi non fosse d’accordo con il suo contenuto, è quindi invitato a non iscriversi alla mailing list.

per CieloBuio
Diego Bonata

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar