Diffida inviata al Comune di San Benedetto sul Tronto (Marche)

San Benedetto sul Tronto. Impianto di illuminazione del lungomare totalmente non conforme alle disposizioni tecniche previste dalla Legge Regionale Marche 10/02.
Un vero ecomostro, uno dei peggiori mai visti! L’impianto di illuminazione del lungomare di San Benedetto del Tronto, realizzato dopo il 2002, è un esempio di pessima progettazione in cui un gran quantità di luce viene mandata verso l’alto producendo un elevato inquinamento luminoso e buttando al cielo una gran quantità di energia. Eppure i comuni non dovrebbero attivarsi in prima persona per conseguire il risparmio energetico? Ecco un bel esempio (si fa per dire!) in cui le amministrazioni locali sprecano soldi ed energia in barba alle leggi regionali in vigore, la Legge Marche 10/2002.
CieloBuio, a partire dal marzo 2006, ha già scritto tre lettere al comune cercando di bloccare e di far modificare tale impianto masenza essere stati ascoltati. Coppia di faretti per illuminare da sotto le palme, micro torrette non a norma di legge per illuminare i marciapiedi, apparecchi con vetro leggermente bombato ed inclinati montati su pali a sbraccio. Ecco cosa è stato fatto.
Ma ora basta! In data 27 luglio 2007 è stata spedita per raccomandata la diffida a cui seguirà l’esposto al procuratore nel caso in cui il comune non si ravveda e non voglia rispettare la legge che tutela il nostro territorio. E tale trattamento sarà riservato anche agli altri comuni che hanno intenzione di fare i furbi. Il servizio fotografico sotto riportato vi mostra quanto sopra descritto.

Il referente di CieloBuio per le Marche
Fabio Arcidiacono

foto1. Migliaia di faretti da 70W illuminano dal basso verso l’alto tutte le palme del lungomare. Fate un calcolo per capire quanto soldi in energia elettrica vengono sprecati. E non vengono spenti a mezzanotte, ma con un crepuscolare!

Foto2. I fasci di luce che fuori escono dalle palme, verso il cielo! Una vera giostra di luci!

Foto3. Visione d’insieme degli impianti del lungomare: impianto per illuminare la strada e la pista ciclabile utilizzando apparecchi con vetro leggermente bombato ed inclinati e l’impianto di illuminazione per le palme.

Foto 4. Le micro torrette che illuminano i marciapiedi e abbagliano contemporaneamente. Un altro apparecchio non conforme alla LR 10/2002.

Foto 5. Visione da lontano dell’impianto del lungomare. Si nota facilmente l’alone luminoso che si alza verso il cielo. Una prova evidente del forte inquinamento luminoso prodotto.

Commenti chiusi

  • CieloBuio su Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar